Situato sulla collina di Aosta in località Cossan ad una altitudine di 640 m s.l.m. è esposto a sud, presenta una pendenza media del 40% ed una sistemazione a rittochino. Il terreno di origine morenica possiede una sufficiente dotazione in elementi nutritivi ed in sostanza organica, una tessitura franco-sabbiosa ed una ricchezza in scheletro che garantiscono un moderato drenaggio delle acque pluviali. Le viti, appartenenti alla varietà Grenache rouge (85%) e ad altre varietà internazionali a bacca bianca per la restante percentuale, sono allevate a Guyot semplice con una densità di impianto di 10.000 ceppi/ettaro.

Dall'uva al vino

Le uve vendemmiate nella terza decade di settembre a seguito della diraspatura sono state pressate al riparo dall'ossigeno. Il mosto ottenuto, reso limpido per flottazione, ha fermentato lentamente a temperatura e ossigenazione controllata. Il vino è stato poi conservato per alcuni mesi sulle fecce di fermentazione ed affinato per 3 mesi in recipienti in acciaio, quindi per almeno un mese in bottiglia. Produzione: 1.500 bottiglie.

Caratteristiche del vino ed abbinamenti

Bianco dagli intensi profumi che ricordano la viola e la frutta matura a polpa gialla. Piacevolmente morbido, strutturato e finemente aromatico si abbina al prosciutto dolce di montagna e al risotto alle fragole*. Temperatura di servizio: 10-12°C.

* Abbinamento consigliato dall'Associazione Italiana Sommelier della Valle d'Aosta
" />"
Aggiornamenti
  • Informativa relativa all’invio di newsletter inerente il progetto TYPICALP

  • Contribuisci alla ricerca destinando il tuo 5 x 1000 all’Institut Agricole

PROGETTI FINANZIATI

#

REGISTRO ELETTRONICO

Accedi al registro elettronico, sia in veste di insegnante che di genitore o alunno, inserendo il codice utente o la mail registrata e la password

#

WEB MAIL IAR

Accedi alla mail @iaraosta.it - riservato al personale IAR

LOGO-IAR-trasparente.gif

Institut Agricole Régional: scuola, collegio, ricerca e produzione in ambito agro-ambientale .